OCSE: ITALIA MAGLIA NERA PER SPESA PUBBLICA NELL’ISTRUZIONE

L’Istat segnala nel 2/o trimestre un calo dei disoccupati al 10.9% dopo tre trimestri di crescita, con il tasso che tocca i minimi dal 2012. E il premier Gentiloni commenta: ‘ancora molto da fare sul lavoro, ma la tendenza è incoraggiante’. L’Italia è però maglia nera nell’area Ocse per la spesa pubblica nell’istruzione. Lo afferma l’Ocse secondo cui Roma ha riservato solo il 7,1% della spesa al ciclo scuola primaria-università, con un calo del 9% rispetto al 2010. L’Italia registra appena il 18% di laureati, contro il 37% della media nella zona Ocse.

ansa

Lascia un commento