FRANCIA E GERMANIA VOGLIONO UNA NUOVA SCHENGEN, PIÙ ELASTICA

ansa

JUNCKER PER UN SUPERMINISTRO DELL’EURO, DOMANI IL DISCORSO La Francia, la Germania, l’Austria, la Danimarca e la Norvegia, intendono chiedere all’Unione europea di rendere più flessibili le regole sul ripristino dei controlli alle frontiere di Schengen in caso di minacce per la sicurezza. La richiesta dei cinque Paesi verrà formalizzata nel consiglio affari interni di giovedì a Bruxelles. Domani l’annuale ‘discorso sullo stato dell’Unione’ del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker: vuole il superministro dell’euro.

Precedente CASO REGENI, ARRESTATO PER 15 GIORNI LEGALE FAMIGLIA A CAIRO Successivo OCSE: ITALIA MAGLIA NERA PER SPESA PUBBLICA NELL'ISTRUZIONE

Lascia un commento