FOSSA COMUNE IN ORFANOTROFIO SCOZIA, 400 CORPI BIMBI

NUOVO CASO DOPO QUELLO IRLANDESE, MORTI TRA 1864 E 1981 Almeno 400 tra bambini e neonati sono morti tra il 1864 e il 1981 nell’ex orfanotrofio scozzese Smyllum Park gestito da suore cattoliche: i loro corpi sono stati sepolti in una fossa comune anonima. E’ quanto emerge, riportano i media britannici, da un’indagine del programma ‘File on Four’ di BBC Radio 4 e del domenicale Suday Post. Il caso richiama quello emerso nel marzo scorso in Irlanda, dove in un ex orfanotrofio cattolico fu confermata l’esistenza di una fossa comune con i resti di circa 800 bambini.(ANSA).

Lascia un commento