Vescovo ungherese chiede preti sposati. Papa Francesco risponda alle istanze di rinnovamento

La richiesta di Mons. Beer è stata commentata positivamente dal Movimento Internazionale dei Sacerdoti Lavoratori Sposati che da anni sono impegnati per la causa del reinserimento nel ministero dei preti sposati e delle loro famiglie.

Il vescovo Miklós Beer, 74 anni, di Vác, Ungheria, chiederà a papa Francesco di porre fine al celibato sacerdotale, ha detto a szemlelek.blog.hu. Beer chiede preti sposati a causa di una carenza di sacerdoti.

La diocesi di Beer ha 220 parrocchie, di cui dieci sono senza preti stabili. Beer vuole ordinare uomini sposati “che conducano una vita famigliare meritevole”.

In aprile, il cardinale Walter Kasper ha detto a katholisch.de che papa Francesco voleva che le conferenze episcopali gli inoltrassero richieste per ordinare uomini sposati. Kasper ha suggerito che Francesco vorrebbe abolire il celibato sacerdotale e riammettere i preti sposati.

Nei prossimi mesi, prevede il Movimento dai Sacerdoti lavoratori Sposati, molte conferenze episcopali nazionali inoltreranno a Roma e al Papa richieste simili in favore dei preti sposati

4 thoughts on “Vescovo ungherese chiede preti sposati. Papa Francesco risponda alle istanze di rinnovamento

  1. Il celibato sacerdotale rimane un valore che non ha perso la sua ragion d’essere, ma l’adozione di una forma di ministero uxorato, che è stato sempre presente con buoni frutti nelle Chiese Orientali, ormai è una possibilità da considerare seriamente. I candidati devono essere anzitutto uomini di fede con tutte le caratteristiche indicate nelle Lettere Pastorali di San Paolo per la scelta degli episcopi-presbiteri. Una Chiesa Missionaria ha bisogno di carismi e ministeri diversificati. L’annuncio del Vangelo non può essere frenato dalle nostre visioni limitate e limitanti.

    • Mi vengono alla mente le parole di Papa Paolo VI sul grande valore della verginità, quelle di San Giovanni Paolo II sul celibato dei sacerdoti, quelle della Santissima Vergine nelle apparizioni alle Tre Fontane sul non allontanarsi dalla dottrina della Chiesa Cattolica. Tutte anche se con argomenti diversi chiedono ai cattolici e ai convertiti di non allontanarsi da alcune verità fondamentali della Chiesa Una Santa Cattolica e Apostolica. Tra queste io personalmente ritengo che anche il celibato sia il “marchio” che contraddistingue la Chiesa Cattolica. Anche Sant’ Agostino che non disdegnava affatto l’altro sesso, optò per il celibato…. ed il Cielo l’aiutò!

      • La questione delle iniziative del Nostro Movimento Internazionale è molto variegata ma per noi non è solo in gioco la questione del celibato che rimane un valore se scelto liberamente… Noi siamo impegnati per la riammissione dei sacerdoti sposati che hanno un regolare percorso canonico previsto dal Diritto della Chesa. “Noi siamo sacerdoti per sempre”, avendo ricevuto una valida ordinazione e non essendo stati ridotti allo stato laicale!!!

  2. È un tema delicato…ma devo dire che l’abolizione del celibato ci farebbe vivere in fedeltà ai nostri origini biblici….Grazie per tutte le vostre informazioni….J.o.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*