Carne, veleno, pugnale – Gli anni torbidi di Alessandro VI

Ale VIEsattamente 525 anni fa, l’11 agosto 1492 Rodrigo Borgia, cardinale di Santa romana chiesa, veniva eletto papa ed assumeva il nome di Alessandro VI. Cristoforo Colombo da soli 8 giorni era salpato da Palos. I suoi avversari lo accusarono di avere ottenuto la tiara con simonia.

Rodrigo era spagnolo (di Gandìa) e nipote di un papa (Callisto III). Fu nominato cardinale (dallo zio) a soli 25 anni. Ecclesiastico dalla vita molto libera, ebbe 7 figli (ma forse di più). I prediletti li ebbe da Vannozza Catanei: Juan (assassinato da Cesare nel 1497); Cesare; Lucrezia (che ebbe tre mariti, uno dei quali – figlio illegittimo del re di Napoli – fu assassinato da Cesare, e terminò i suoi giorni, amata e rispettata, come duchessa di Ferrara); Jofré.

Alessandro VI morì il 18 agosto 1503 di febbre perniciosa (ma si mormorò veleno) dopo 11 anni esatti di regno. Il suo palazzo fu saccheggiato e la sua salma oltraggiata.

Ale VI - CesareCesare Borgia 

ticinolive.ch

Lascia un commento