Prete genovese si impicca in parrocchia

“Chiedo scusa a tutti, ho visto due volte il Diavolo e non posso più andare avanti”: sono le ultime parole scritte da un sacerdote di 40 anni che si è tolto la vita nella mattinata di ieri dopo avere celebrato la sua ultima Messa.

Addio – Il prelato si è tolto la vita nei locali della biblioteca dell’istituto, impiccandosi a una trave: il cadavere dell’uomo è stato poi scoperto soltanto nella serata da parte di un sacerdote che ai carabinieri ha dichiarato: “Non avevamo più notizie di lui e così siamo andati a cercarlo”.

Inchiesta – Ora tocca al sostituto procuratore Marcello Maresca aprire un’inchiesta per fare luce sull’accaduto e ai carabinieri capire cosa significasse in messaggi trovato sulla scrivania. Nelle prossime ore il medico legale effettuerà l’autopsia all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino. I militari hanno interrogato altre persone per capire come mai il prelato abbia reagito così togliendosi la vita.

telenord.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*