ARRESTATI VERTICI SOCIETÀ DI GESTIONE AEROPORTO DI LAMEZIA

AI DOMICILIARI PRESIDENTE, DG E RESPONSABILE UFFICIO LEGALE Terremoto giudiziario alla Sacal, la società di gestione dell’Aeroporto internazionale di Lamezia Terme. Sono finiti agli arresti domiciliari il presidente, il direttore generale e la responsabile dell’Ufficio legale nell’ambito di un’inchiesta sulla gestione dello scalo condotta dalla Procura di Lamezia Terme. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di finanza. I reati contestati a vario titolo sono corruzione, peculato, falso e abuso d’ufficio. I militari, inoltre, indagano anche su presunte forme di concussione.

ansa

Precedente Clima: Realacci, interrogazione sulla grave siccità al nord Successivo La perfezione di un cristiano non è nell'astinenza sessuale. L'apertura di Francesco ai preti sposati

Lascia un commento