Mancano soldi offerte, parroco-detective ‘incastra’ sacrestano

sacerdote(AGI) – Bergamo, 31 lug. – Dalle offerte della chiesa parrocchiale mancavano 70.00 euro. E per scoprire come mai, il parroco si e’ improvvisato detective, scoprendo che a far sparire i soldi era il sacrestano. Don Severo Fornoni nei mesi scorsi si e’ trovato a dover fronteggiare un improvviso calo nelle offerte alla parrocchia di Rovetta, nel bergamasco.
Deciso a scoprire il motivo ha piazzato in chiesa delle telecamere e ha distribuito a persone fidate delle banconote segnate che ha fatto mettere nel contenitore per le offerte trovandosene poi pochissime nelle casse parrocchiali. Il doppio trucco ha permesso cosi’ di identificare il sacrestano e far scattare la denuncia. L’accusato ammette solo di avere preso le monete ma che cambiava con le banconote: le monetine le dava ai figli che le usavano per le macchinette del caffe’ sul posto di lavoro. Nega pero’ di avere intascato del denaro. Un caso simile si era verificato nei mesi scorsi a Sotto il Monte, sempre in provincia di Bergamo.

Precedente Sms a sacerdote... Tutta la vicenda sembra uno scherzo davvero pesante Successivo PROGRAMMA VIAGGIO PAPA FRANCESCO IN ALBANIA