C’e’ sempre la montagna in cima alla lista delle mete vacanziere preferite dai cardinali anche se quest’anno, in linea con gli italiani alle prese con la crisi, anche le ferie dei porporati saranno piu’ che mai all’insegna della sobrieta’. Mentre Benedetto XVI trascorrera’ per il secondo anno consecutivo l’intero periodo estivo nella residenza di Castelgandolfo, sara’ il suo segretario di stato, il cardinale Tarcisio Bertone, a seguire la scia dei Papi soggiornando nello chalet di Les Combes a Introd, in Valle D’Aosta, che nel passato ha ospitato Giovanni Paolo II e lo stesso Ratzinger. Un soggiorno certamente dedicato ad escursioni in montagna e che si concludera’ l’11 agosto. Molti pero’ prediligono tornare nei luoghi di origine. E’ il caso dell’ex segretario di stato, il card. Angelo Sodano, che soggiornera’ a Rocca di Mezzo, in Abruzzo, dell’ex prefetto della Congregazione dei vescovi, il cardinale Giovanni Battista Re, che sara’ in Valcamonica, del presidente dell’Apsa, il cardinale Domenico Calcagno che fara’ rientro nella sua Imperia.

Il cardinale Achille Silvestrini invece, passera’ parte delle ‘ferie’ accompagnando i ragazzi di Villa Nazareth a Dobbiaco. In un convento di suore, a Santa Marinella, soggiorneranno invece i cardinali Salvatore De Giorgi e Stanislaw Rylko. Rinuncia invece alla montagna di Cortina quest’anno, il cardinale Josef Tomko. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.