Preti sposati: per card. Schönborn preti che chiedono anche abolizione celibato sono “sacerdoti della generazione del Sessantotto”

Preti sposati: per card. Schönborn preti che chiedono anche abolizione celibato sono “sacerdoti della generazione del Sessantotto”

Per l’associazione dei sacerdoti lavoratori sposati (http://nuovisacerdoti.altervista.org)  le dichiarazioni del card. austriaco di Vienna  Schönborn, in un’intervista di Andrea Tornielli su vaticaninsider (clicca qui  per leggere tutto)  “sono un’ulteriore chiusura delle gerarchie vaticane sulla questione della riaccoglienza nel ministero dei preti sposati e delle loro famiglie. A quando gerarchi aperti a tale possibilità? Auspichiamo un cambiamento dei vertici vaticani verso il rinnovamento conciliare e l’apertura a solide teologie ancorate biblicamente. Noi preti sposati con regolare percorso canonico di dimissioni, dispensa e matrimonio religioso siamo dentro la Chiesa in attesa di essere richiamati in servizio”.

sacerdotisposati@alice.it

Precedente Austria, quando la diocesi offre “lavoro”: si propongono i sacerdoti sposati Successivo Famiglia Cristiana e i ministeri istituiti alle donne