Sudan: donna condannata a lapidazione

Una donna sudanese e’ stata condannata alla lapidazione per ”adulterio”. La sentenza e’ stata emessa il 13 maggio scorso dal tribunale penale di Ombada, nello stato di Khartoum nel Sudan centrale. La donna – stando a quanto denunciato da Amnesty International – si chiama Intisar Sharif Abdallah, ha 20 anni e nel corso del procedimento giudiziario non ha avuto assistenza legale. E’ detenuta insieme al figlio di quattro mesi. Amnesty ha lanciato un appello per salvarla dalla lapidazione.

ansa

31 Maggio 2012

Precedente Cronaca: strangola amante e si spara Successivo Terremoto: vaticano paghi almeno ricostruzione chiese

Lascia un commento