Cattolici: Preti sposati, vescovo Anversa proponga idea a papa

– I sacerdoti sposati italiani, rispondendo al vescovo di Anversa Johan Bonny che si è detto favorevole al matrimonio per i preti, lo invitano «a presentare la proposta al papa Benedetto XVI e ai responsabili delle Congregazioni vaticane competenti», ha affermato don Giuseppe Serrone dell’associazione Sacerdoti Lavoratori Sposati.

«Mons. Bonny crede nel valore del celibato – ha detto don Serrone – ma gli piacerebbe anche poter ordinare preti sposati. Un’idea che per Bonny sarebbe ben accetta anche da molti suoi colleghi».

«Avere un nostro portavoce come mons. Bonny tra l’episcopato europeo – ha aggiunto don Serrone – potrebbe contribuire alla velocizzazione del processo di accoglienza e di reinserimento dei preti sposati nel ministero pastorale attivo nelle parrocchie in difficoltà per la scarsità di preti».

In un’intervista al quotidiano belga-fiammingo De Standaard, il vescovo di Anversa ha detto che i preti sposati possono contribuire ad arricchire la missione pastorale. «Credo nel valore del celibato», aveva spiegato mons. Bonny osservando che questo rappresenta un valore particolarmente importante in una società consumistica come quella attuale. «Ma mi piacerebbe anche poter ordinare presti sposati». E questo per il ‘contributò che potrebbero dare al loro servizio pastorale. Un’idea che per Benny sarebbe ben accetta anche da molti suoi colleghi.

(fonte: ANSA)

19 Aprile 2012 ore 18:35

fonte originale: buonanotizia.org

Precedente Pedofilia: Bergamo, maestro arrestato in flagrante Successivo Appello al Vescovo di Anversa «Una proposta sui sacerdoti sposati»