Frate si innamora e a 56 anni abbandona i Francescani per la Chiesa protestante

A 56 anni decide di cambiare "Chiesa" perché non è d'accordo con le gerarchie ecclesiastiche in materia di celibato: ecco perché Georg Reider ha deciso di abbandonare il ruolo di Padre provinciale dei Francescani per passare alla Chiesa evangelica. La vicenda è venuta a galla dopo la diffusione della notizia che il religioso è stato esonerato dall'ultimo incarico che gli ora rimasto, quello di responsabile di un centro di accoglienza dei Francescani ad Appiano, vicino a Bolzano. Il religioso aveva conservato l'incarico nonostante il fatto che avesse segnalato ai suoi superiori la decisione di passare ai protestanti perché la Chiesa cattolica aveva giudicato incompatibile con la sua posizione di religioso il fatto che egli intrattenesse una relazione con una donna. «Si tratta – ha detto l'ex Francescano al settimanale diocesano Sonntagsblatt – si una relazione preziosa, alla quale non posso e non voglio rinunciare. Non sarebbe onesto né nei confronti degli interessati, né nei confronti della mia testimonianza di fede».

gazzettino.it

Precedente Superenalotto/ La sestina vincente del giovedì. Concorso numero 78 del 2011 Successivo Lo “strano” caso di mons. Giovanni Scanavino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.