Precisazioni sulla notizia "Italia proibita per Milingo"

La notizia è stata pubblicata il 15 Ottobre dal quotidiano "La Stampa" a firma di Filippo di Giacomo e Giacomo Galeazzi.

Don Giuseppe Serrone non era stato informata da Galeazzi (che lo aveva chiamato telefonicamente il 14 Ottobre; don Giuseppe era stato intervistato in altre occasioni e aveva collaborato per il libro di Galezzi "L’ultimo Tabù") dell’intervista e ha dichiarato dopo la pubblicazione dell’articolo che sono state forzate le sue affermazioni.
Ecco il testo inviato al giornalista Galeazzi:

Ho letto il pezzo vostro sulla Stampa di ieri 15 ottobre e avete fatto forzature usando mie dichiarazioni. Per correttezza deontologica vi invito ad avvisarmi quando si tratta di intervista.

 

La questione dei diritti civili va affrontata correttamente e le denunce vanno fatte non genericamente all’Italia come avete riportato non correttamente attribuendomi tale frase, ma alle persone responsabili.

 

Sui Papi sposati poi avete trascurato una lunga serie di Papi sposati nella Storia e Milingo non potrebbe essere proprio il secondo!

Don Serrone, nelle sue dichiarazioni diffuse dalla Redazione dell’Ass. Sacerdoti Sposati, ha anche specificato che la cancellazione del Pellegrinaggio a Roma progettato per dicembre 2007 a Roma non è legata strettamente alla questione del Passaporto Diplomatico Vaticano di Mons. Milingo revocato già da molti mesi, dopo le Ordinazioni dei quattro Vescovi, e prima della nascita del progeto per il Pellegrinaggio romano dei sacerdoti sposati.

Concludendo le dichiarazioni don Serrone ha riaffermato l’esigenza irrevocabile di garantire a Mons. Milingo tutti i suoi diritti civili e religiosi:  è giusto che possa spostarsi liberamente nelle varie nazioni come ogni persona, ripettando le leggi in vigore, ha il diritto di esprimere apertamente la sua fede.
Precedente Proposta di rubrica nel sito per persone sposate e/o ex seminaristi Successivo Celibato... innamoramento preti... non solo recriminazioni, ma sono in gioco i diritti civili...